Strategie Betting Exchange: il dutching

Tra le strategie più utilizzate nel Betting Exchange, non poteva mancare assolutamente da parte nostra la spiegazione di quella denominata dutching. Essa è fra le più utilizzate, in quanto permette di ampliare considerevolmente il ventaglio delle possibilità di vincita per ogni tipo di evento sportivo selezionato per scommettere. Il dutching è basato su una semplice ed efficace formula matematica, che fa in modo di suddividere la vincita potenziale su più opzioni, ampliando quindi le nostre stesse possibilità di vincita. Tale opzione è prevista dai principali bookmakers e, specie nel Betting Exchange, dove le quote sono più alte, il dutching trova una naturale e vantaggiosa applicazione in tutti quei mercati dove esistono diverse possibilità di scelta.

Per applicare il dutching, è necessario procedere con una fase preventiva di studio statistico dell’andamento delle squadre che giocheranno l’incontro selezionato per scommettere, in modo ad esempio di andare a coprire i risultati più probabili e trascurare quelli meno possibili. Il dutching non consente di ottenere ovviamente un profitto al 100%, ma permette di suddividere gli utili su più opzioni all’interno di un dato evento, rendendo minimo il rischio. Nel lungo periodo uno studio approfondito in termini statistici, vi dovrebbe dare risultati positivi, tali da permettervi di ottenere dei buoni guadagni.

Per calcolare l’importo da destinare alle varie quote, esistono diversi calcolatori online, oltre a quelli completi che gli stessi bookmakers mettono a disposizione dei propri scommettitori. Insomma evolviamoci nel nostro modo di scommettere, passando dalla semplice scommessa singola o multipla, che come sappiamo porta ad avere nel lungo periodo soltanto delle perdite, a qualcosa di più ragionato e profittevole.
Con la strategia del dutching si può guadagnare secondo 2 tipologie di impostazione:

  1. Profitto fisso determinato. Scegliendo questa opzione si deve impostare il profitto fisso che si vuole ottenere dal dutching: il calcolatore andrà a suddividere gli importi corretti da puntare sulle varie opzioni di risultato da noi scelte. Qualunque delle opzioni prescelte uscisse vincente, noi otterremo comunque lo stesso profitto a livello quantitativo.
  2. Stake fisso determinato. A noi spetta il compito di dover impostare sul calcolatore lo stake totale (l'importo totale che si vuole scommettere) che si vuole utilizzare ed il sistema andrà a suddividerlo in automatico sulle varie possibilità, in modo da ottenere un profitto, che sarà lo stesso per tutte le selezioni, ma varierà a seconda delle opzioni di risultato prescelte.

In poche parole fare dutching significa scommettere su più risultati a quote diverse, calcolando le puntate (lo fa in automatico il calcolatore per noi, a seconda delle impostazioni che gli abbiamo dato) in modo tale da poter avere maggiori possibilità di guadagno, in modo cioè di riuscire a guadagnare avendo giocato su più risultati diversi tra loro.

Esempio banalissimo: prendete una partita e dopo aver studiato le statistiche delle 2 squadre che saranno protagoniste in campo (momento di forma, classifica, goal fatti e subiti in totale, e solo in casa o in trasferta ecc. ecc.), puntate su 5 risultati possibili (ipotizziamo 1-0, 1-1, 2-1, 2-2, 3-1), quelli che voi ritenete più probabili, da registrarsi alla fine della gara, oppure al termine della prima frazione. Al termine del range di tempo selezionato, in caso di successo vinceremo sicuramente meno rispetto a se azzeccassimo un unico risultato esatto, ma allo stesso tempo le nostre possibilità di vincita saranno aumentate nettamente.

Riassumendo insomma: con il dutching abbiamo la possibilità di vincere dei soldi senza dover azzeccare un pronostico preciso, ma ci basterà scegliere più risultati o opzioni e puntare la somma totale che abbiamo deciso di investire (stake), suddividendola su diverse scelte (tante quante sono i risultati che intendiamo coprire) in base alle specifiche esplicitate dai calcolatori automatici.

Miglior sito betting exchange